ODCEC

News su Finanziamenti

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Finanziamenti
  1. Proroga e rafforzamento degli incentivi del Piano Transizione 4.0: credito d’imposta beni materiali e immateriali 4.0, beni materiali generici, ricerca & sviluppo e innovazione, nonchè formazione 4.0. È quanto emerge dal Documento Programmatico di Bilancio - DPB inviato alla Commissione UE, che anticipa le misure del disegno di legge di Bilancio 2021. Nello specifico, dovrebbero aumentare le aliquote agevolative e i massimali di spesa. Potrebbe, inoltre, ridursi il periodo di compensazione in F24 ed essere introdotta l’opzione della cessione dei crediti d’imposta.
  2. Gli incentivi per l’Euro 6 stanziati dai decreti del Governo, insieme alle misure già pre-esistenti per l’elettrico e l’ibrido, spingono il mercato dell’automobile in un momento molto delicato: i dati di settembre vedono 156.132 vetture immatricolate rispetto alle 142.532 dello stesso mese 2019 (+9,5%). L’analisi di come sta il settore.
  3. Nella seduta del 27 ottobre il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto Ristori, che introduce ulteriori misure urgenti per la tutela della salute e per il sostegno ai lavoratori e ai settori produttivi, nonché in materia di giustizia e sicurezza connesse all'epidemia da COVID-19. Novità per i contributi a fondo perduto, la cassa integrazione, il divieto di licenziamento, il credito d’imposta locazioni, la cancellazione della seconda rata IMU per le categorie interessate dalle restrizioni. Ma anche la proroga della presentazione del modello 770.
  4. La Commissione europea ha erogato in totale 17 miliardi di euro a Italia, Spagna e Polonia nella prima tranche di sostegno finanziario agli Stati membri nell'ambito dello strumento SURE. Il sostegno è stato fornito sotto forma di prestiti concessi a condizioni favorevoli, e servirà ad aiutare tali Stati membri ad affrontare l'improvviso aumento della spesa pubblica volta a preservare l'occupazione. Nello specifico, concorrerà a coprire i costi direttamente connessi al finanziamento dei regimi nazionali di riduzione dell'orario lavorativo e di altre misure analoghe, in particolare rivolte ai lavoratori autonomi, introdotte in risposta alla pandemia di coronavirus.
  5. Con l’entrata in vigore del decreto Requisiti tecnici, gli interventi di efficienza energetica che accedono al superbonus 110%, all’ecobonus e al bonus facciate iniziati dal 6 ottobre 2020 dovranno rispettare non solo il tetto massimo complessivo di spesa, ma anche i massimali unitari di costo. La quota di spesa che supererà i limiti massimi previsti non potrà essere portata in detrazione. La data di inizio lavori potrà essere comprovata, qualora prevista, dalla data di deposito in Comune della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici.