News su Finanziamenti

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Finanziamenti
  1. Via libera all’accordo tra Confindustria e Mediocredito Centrale per il sostegno alla crescita della competitività del Paese, in particolare del Mezzogiorno. L’obiettivo dell’accordo è, in particolare, accompagnare le imprese nella definizione di programmi di sviluppo basati su R&I, renderli realizzabili costruendo un’architettura finanziaria di progetto che sappia comporre strumenti pubblici, misti e privati e promuovere la crescita dimensionale delle imprese anche attraverso l’accesso ai mercati dei capitali.
  2. Estesi alle piccole e medie imprese gli incentivi fiscali per l’investimento nel capitale di rischio. La misura è stata autorizzata dalla Commissione UE e assegna: alle persone fisiche che investono in una PMI innovativa una detrazione dall’imposta sul reddito (IRPEF) pari al 30% dell’investimento, fino a un massimo di 1 milione di euro; alle persone giuridiche una deduzione dal reddito imponibile ai fini IRES pari al 30% dell’investimento, fino a un massimo di 1,8 milioni di euro. Per la definitiva attuazione si attende ora l’emanazione di un decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministro dello Sviluppo Economico.
  3. Dal 17 dicembre 2018, le imprese interessate ad accedere alle agevolazioni del bando “Fabbrica intelligente e Agrifood” secondo la procedura a sportello possono iniziare il processo di compilazione della domanda, in vista del click day del 22 gennaio 2019. La procedura “a sportello” è destinata alle imprese che intendono realizzare, anche congiuntamente tra loro o insieme con enti di ricerca, progetti di importo compreso tra 800 mila e 5 milioni di euro. I progetti devono essere realizzati nelle regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna), con il possibile coinvolgimento, in caso di progetti realizzati in forma congiunta, di unità operative localizzate nelle regioni più sviluppate.
  4. A seguito del rifinanziamento di oltre 2,2 milioni di euro disposto dal Ministero dello Sviluppo economico, è ripartito il bando Marchi+3, che sostiene le PMI nella registrazione del proprio marchio a livello europeo ed internazionale. Il form per l'assegnazione del protocollo online resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Per accedere ai contributi è obbligatorio avere effettuato il deposito del marchio presso UIBM o EUIPO (OMPI per la registrazione internazionale) ed aver assolto il pagamento delle tasse di deposito. Quali sono i requisiti richiesti per la presentazione della domanda? Come si presenta la domanda?
  5. Prorogato al 31 gennaio 2019 il termine per l’ultimazione delle spese progettuali connesse agli interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico. Il decreto 14 dicembre 2018 del Ministero dello Sviluppo Economico stabilisce che, a seguito della proroga, le imprese potranno presentare la richiesta di erogazione fino al 14 marzo 2019, dopo aver provveduto al pagamento a saldo di tutte le spese.