News su Lavoro

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Lavoro
  1. Il manager dell’innovazione e delle opportunità - MIO potrebbe diventare una realtà anche in Italia, tra le piccole e medie aziende. La legge di Bilancio 2019 ha, infatti, stanziato 25 milioni per i prossimi tre anni, che serviranno a finanziarie le spese di consulenza per progetti innovativi delle PMI, con un voucher annuale di 40.000 euro. Il MIO è una figura professionale poliedrica, super specializzata, in grado di interagire con tutti i settori aziendali e capace pianificare le carriere dei lavoratori e la loro formazione professionale. Basterà a colmare il divario esistente tra le competenze digitali richieste dalle aziende e le abilità informatiche dei dipendenti?
  2. Con la circolare n. 31 del 15 febbraio 2019, l’INPS , l’INPS comunica le aliquote vigenti per i lavoratori autonomi che svolgono attività di pesca e rammenta le modalità e i termini per il versamento della contribuzione per l’anno 2019.
  3. Introdotte norme minime relative a sanzioni e a provvedimenti nei confronti di datori di lavoro che impegnano cittadini di Paesi terzi il cui soggiorno è irregolare. Con il decreto n. 151 del 22 dicembre 2018 del Ministero dell’Interno viene stabilito, per l'anno 2018, Il costo medio del rimpatrio per ogni lavoratore straniero assunto illegalmente, nella misura di euro 1398,00.
  4. La Regione Emilia-Romagna e il Consiglio nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro hanno firmato un protocollo d’intesa sull’Asse.Co, l'asseverazione di conformità dei rapporti di lavoro. La collaborazione tra i due enti dovrebbe favorire nuove prospettive di sviluppo e di crescita del territorio emiliano, anche attraverso un sistema volontario di verifica dei rapporti di lavoro avviati dalle aziende aderenti all'asseverazione. L'Asse.Co si è un'importante leva per la nascita di nuove prassi nei rapporti di lavoro, la diffusione della legalità e della trasparenza dei processi di lavoro e lo sviluppo della concorrenza virtuosa tra le imprese”. La richiesta di asseverazione è libera e volontaria e può essere presentata da qualunque datore di lavoro mediante la piattaforma telematica predisposta all’interno della “Scrivania Digitale” del sito www.consulentidellavoro.it.
  5. In applicazione dell’impianto normativo vigente, per gli imbarchi relativi ai periodi decorrenti da gennaio 2019 a dicembre 2019, le società di gestione aeroportuale riverseranno all’Inps gli importi riscossi dai vettori aerei a titolo di incremento dell’addizionale passeggeri pari a 5 euro a passeggero (1,5 euro per il finanziamento del Fondo di solidarietà del trasporto aereo e 3,5 euro destinati alla GIAS). Terminato il periodo transitorio, e quindi dal 1° gennaio 2020, il gettito addizionale derivante dal predetto incremento sarà interamente destinato alla GIAS. E’ quanto ha chiarito l’INPS nella circolare n. 28 del 15 febbraio 2019.