Strumenti di accessibilità

News su Impresa

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Impresa
  • Il Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame preliminare, un decreto legislativo che prevede disposizioni integrative e correttive al decreto che disciplina gli strumenti di risoluzione alternativa delle controversie e introduce misure urgenti di razionalizzazione dei procedimenti in materia di diritti delle persone e delle famiglie nonché in materia di esecuzione forzata. Il provvedimento si inserisce nel quadro degli impegni assunti con il PNRR, ed è indirizzato alla semplificazione, speditezza e razionalizzazione del processo civile. Continua l’attuazione della completa digitalizzazione del processo civile e dell’eliminazione di adempimenti od oneri a carico delle parti ritenuti ormai superflui.
  • Consiglio e Fondazione nazionali dei commercialisti hanno pubblicato il documento dal titolo “La scissione mediante scorporo: analisi della disciplina civilistica e profili applicativi”. Considerata la novità delle previsioni che connotano la disciplina di questa tipologia di scissione e considerato l’interesse riscontrato nella prassi professionale, Consiglio e Fondazione nazionali hanno ritenuto opportuno effettuare un’analisi dei profili civilistici dell’operazione, illustrandone i tratti peculiari e dando conto di talune criticità sorte in sede di prima interpretazione del testo normativo in particolare dal punto di vista fiscale.
  • Come evidenziato dal CNDCEC con comunicato stampa del 13 febbraio 2024, per le società di persone serve una riforma che introduca correttivi volti a facilitare trasparenza delle informazioni, anche contabili, e forme di rendicontazione semplificata che possano essere utili anche nella prospettiva della loro finanziabilità. L’indicazione è emersa dal Convegno “Le società di persone: prospettive di riforma per trasparenza e finaziabilità” organizzato dal Consiglio nazionale.
  • Confprofessioni informa che il 12 febbraio, durante la riunione tecnica con la Struttura di Missione del Pnrr presso la Presidenza del Consiglio, è emerso che il reclutamento temporaneo dei liberi professionisti presso le pubbliche amministrazioni centrali e locali continuerà e, per renderlo più efficiente, verrà svolta una nuova mappatura dei fabbisogni delle singole amministrazioni. Confprofessioni ha ribadito la necessità di includere le attività libero professionali nei nuovi incentivi, a cominciare dal credito di imposta per la transizione 5.0, in linea con la trasformazione digitale e tecnologica, che la maggior parte degli studi professionali sta affrontando.
  • ANCE e CNDCEC hanno firmato un protocollo d’intesa per valutare l’impatto sulle imprese del settore delle costruzioni degli obblighi di conformità agli assetti organizzativi, amministrativi e contabili richiesti dal Codice civile e dal Codice della crisi d’impresa. L’accordo prevede di creare un servizio on line adattando le check list operative, già sviluppate dai commercialisti, alle specificità delle imprese associate all’ANCE. L’esigenza deriva dalle specificità tipiche del settore delle costruzioni.