News su Impresa

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Impresa
  1. Il test della ripartenza inizia a Berlino dove Destatis farà il punto sui dati di aprile che ancora scontano il lockdown, mentre dalla Fed sono attese nuove misure di sostegno dell’economia Usa, forse sulla scia di quanto annunciato anche dalla Bce. Giovedì entra poi nel cuore delle trattative la proposta della presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.
  2. L’Accademia Romana di Ragioneria ha pubblicato la Nota Operativa n. 9/2020 avente ad oggetto “Il conferimento d’azienda nelle società di capitali: aspetti economici, giuridici, contabili e fiscali” in cui sono illustrate le regole da seguire per effettuare l’operazione di conferimento di azienda in una società di capitali. Tale operazione di conferimento aziendale consta di tre momenti caratterizzanti che, nel documento, sono analizzati nello specifico e riguardano gli aspetti propedeutici all’operazione stessa, la redazione della perizia, l’atto di conferimento con gli adempimenti successivi. La Nota operativa rileva che la data di efficacia del conferimento è quella di stipula notarile dell’atto di conferimento che produce effetti dopo l’iscrizione dell’atto stesso al Registro delle Imprese.
  3. L’emergenza Covid-19 sta riscrivendo la modalità di spesa e di consumo di milioni di consumatori attraverso una forte crescita del canale di vendita e-commerce. Le aziende per intercettare il cambiamento e non farsi trovare impreparate dovranno mettere in campo una innovativa strategia dedicata alle vendite a distanza in modo da inserirsi ed occupare spazi privilegiati di un settore destinato ad assumere una rilevanza sempre più multisettoriale. Dotarsi d’un canale ascolto sociale immediato per valutare il sentimento dei consumatori sarà un must aziendale d’ora in avanti. Così come il muoversi più velocemente per favorire l'agilità di marketing e comunicazione, segnata da nuovi messaggi che abbraccino empatia e trasparenza.
  4. Nuovi interventi a sostegno del meccanismo dei certificati bianchi sono previsti dal decreto Rilancio. Per rispondere alle richieste degli operatori preoccupati dalla carenza di tali certificati, che costituiscono il principale meccanismo di incentivazione dell'efficienza energetica nel settore industriale, è prevista proroga della chiusura dell’anno d’obbligo 2019 del mercato di questi tioli energetici dal 15 aprile 2020 al 30 novembre 2020. Una boccata d’ossigeno attesa già da un po’, considerata la situazione di scarsa liquidità in cui versa il meccanismo nel suo complesso. E’ inoltre previsto che le unità di cogenerazione ad alto rendimento, entrate in esercizio dal 1° gennaio 2019, possano anticipare l’inizio del periodo di rendicontazione alla data di entrata in esercizio di ciascun nuovo impianto e non attendere il 1° gennaio dell’anno successivo, come stabilito dalla previgente normativa: il fine è quello di incrementare la liquidità di certificati immessi sul mercato.
  5. Giovedì si riunisce il direttivo della Banca centrale europea e si aspettano nuove risorse di stimolo all’economia. La settimana si apre con i dati del Pmi manifatturiero e servizi, ma gli indici macro più attesi sono quelli dell’occupazione italiana (mercoledì), europea e statunitense (venerdì il rapporto ufficiale con il tasso di disoccupazione atteso vicino al 20%). Venerdì l’audizione su Alitalia e la revisione da parte di Dbrs del rating tedesco, ma anche il dato sui consumi italiani a luglio.