ODCEC

News su Fisco

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Fisco
  1. L’approvazione del disegno di legge governativo sulla riforma dell’ordinamento del giudice e del processo tributario costituisce un fatto di importanza storica, soprattutto se collocata nel quadro di riforme ordinamentali collegate al PNRR. Tra i passaggi positivi della riforma: la trasformazione del giudice onorario part time in giudice professionale a tempo pieno costituisce un punto fermo per procedere verso un’auspicabile collocazione costituzionale della giurisdizione tributaria; il progetto normativo già sufficientemente definito ne rende possibile una rapida entrata in funzione; la scelta di non intervenire in modo invasivo sulla struttura del processo tributario. Alcune considerazioni si possono fare, segnalando zone d’ombra “specifiche” che meritano un ripensamento. Ma il testo presentato non va né stravolto, né blindato: sono auspicabili miglioramenti rapidamente condivisi.
  2. La dichiarazione 730/2022 precompilata può essere inviata con o senza modifiche a partire dal 31 maggio 2022, con alcune importanti novità. Infatti, da quest’anno, oltre alle tradizionali modalità di invio (diretto o con delega al CAF/professionista) i contribuenti potranno delegare un proprio familiare o un altro soggetto estraneo. La procura conferita a tali soggetti, però, può essere usata anche per molti altri servizi telematici. E’ quanto previsto dal provvedimento dell’Agenzia delle entrate del 19 maggio 2022 con le modalità operative ed i modelli da utilizzare per conferire la procura.
  3. Nell’ipotesi in cui il soggetto residente sia tassato sui redditi della Società estera in base alla disciplina sull'interposizione, anche i pagamenti effettuati dalla società interposta potranno assumere rilevanza ai fini del foreign tax credit. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 282 del 20 maggio 2022 con cui ha specificato che il rimedio contro la doppia imposizione sarà riconosciuto dal nostro ordinamento per le imposte assolte nel Regno Unito esclusivamente con riferimento ai redditi di fonte UK e non anche per eventuali redditi di fonte italiana.
  4. In tema di trasmissione dei dati dell’esterometro è stata proposta la proroga al 1° gennaio 2023 delle novità introdotte dalla legge di bilancio 2021 in materia sia di modalità che di tempistica di comunicazione dei dati relativi, ferma restando la possibilità del contribuente di scegliere se utilizzare la nuova modalità basata sulla fatturazione elettronica. Si tratta di una delle proposte avanzate da ANC con Confimi Industria in un documento del 20 maggio 2022, con riferimento all’esame del ddl n. 2598 di conversione del decreto-legge 30 aprile 2022 n. 36, recante ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza.
  5. Pronte le regole per la richiesta di abilitazione all’utilizzo dei servizi on line dell’Agenzia delle entrate da parte dei rappresentanti legali di persone fisiche e di soggetti che agiscono in nome e per conto di altri soggetti, sulla base del conferimento di una procura. Con provvedimento del 19 maggio 2022 l’Agenzia delle Entrate ha previsto procedura che consente a coloro che sono legalmente autorizzati ad operare per conto di altri soggetti (tutori, curatori speciali, amministratori di sostegno ed esercenti la responsabilità genitoriale) nonché a coloro ai quali sia stata conferita procura di utilizzare i servizi on line in nome e per conto dei propri rappresentati.